Stitichezza e transito intestinale

La stitichezza è un disturbo gastro-intestinale molto diffuso: in Italia ne soffrono milioni di persone, sia bambini che anziani. La stitichezza consiste in un rallentato svuotamento dell’intestino: a fronte di una normalità di almeno 3 volte a settimana, i soggetti che ne soffrono possono arrivare a evacuare solamente una volta a settimana, o anche meno. La stitichezza non è una malattia, ma un sintomo, che si verifica quando il colon assorbe troppa acqua, oppure quando la contrazione della parete muscolare del colon è troppo debole e inefficace e quindi le feci si muovono lentamente.
 
 
StitichezzaLe cause di questo disturbo possono essere le più disparate e le più comuni sono:
dieta povera di fibre o ricca di grassi e carboidrati. Le fibre solubili non vengono digerite e quindi vengono espulse attraverso le feci; siccome assorbono acqua, mantengono la consistenza fecale morbida.
– sedentarietà
– alcuni farmaci: antidolorifici, antiacidi, farmaci per la pressione e per il parkinsonismo, antidepressivi, diuretici, anti-convulsivanti.
– sindrome del colon irritabile
– gravidanza, parto, intervento chirurgici
– disidratazione. Bere molta acqua e succhi di frutta aiuta a rendere le feci fluide e facili da espellere.
– condizioni patologiche (malattie sistemiche, malattie autoimmuni, morbo di Parkinson, ictus, diabete, uremia, ipotiroidismo, amiloidosi…).
– abuso di lassativi (si verifica una situazione di tolleranza e dipendenza per cui sarà sempre necessario aumentare la dose per ottenere lo stesso effetto).
– interventi chirurgici: possono causare aderenze e ostruzioni

 

Rimedi per la stitichezza 

Quasi tutte le persone sperimentano situazioni di stitichezza nella vita e normalmente si tratta di condizioni passeggere e non preoccupanti, che si auto-risolvono.
Il rimedio più comune per la stitichezza consiste nell’assunzione di lassativi da banco, ma esistono soluzioni più naturali ed efficaci prive degli effetti collaterali che invece possono causare i Contro la stitichezzafarmaci come i lassativi. Ad esempio, Laxaerbe consiste in compresse a base di finocchio, aloe, tarassaco, malva e rabarbaro, che regolarizzano il transito intestinale della massa fecale e aiutano la digestione, risolvendo la stitichezza. I grani benedettini sono integratori naturali vegetali che hanno la stessa funzione lassativa, aggiungendo però una profonda depurazione del fegato e anche un’utile funzione diuretica che aiuta a liberarsi dei liquidi in eccesso.
Altri rimedi naturali che possono aiutare quando si soffre di stitichezza, sono i semi di lino, assunti interi due volte al giorno insieme ad un bicchiere di acqua; i fichi d’India e le prugne, freschi o essiccati, sono ricchi di mucillagini che favoriscono la motilità intestinale e la regolarità, oltre ad essere ricchi di sostanze nutritive; il succo di aloe vera è ricchissimo di microelementi e sali minerali e normalizza l’attività intestinale con effetto lassativo.
Anche i semi di sesamo e di zucca, contenendo oli essenziali, sono efficaci nel combattere la stipsi.
Qualsiasi rimedio si scelga, è importante non rivolgersi ai farmaci come prima opzione, ma modificare il proprio stile di vita e provare i rimedi naturali che sono molto efficaci nel ripristinare le normali e fisiologiche funzioni intestinali.
 
 
 
0
Connecting
Please wait...
Invia un messaggio

Tutti gli operatori sono off-line. Usa il seguente form per inviare una mail con la tua domanda. Ti risponderemo al più presto

Il tuo nome
* Email
* Descrivici il tuo problema
Login Chat

Domande? Noi siamo qui. Inviaci un messaggio!

Il tuo nome
* Email
Siamo online!
Feedback

Aiutaci a servirti meglio! Sentiti libero di inviarci un tuo suggerimento.

Come valuteresti il nostro supporto?